Ho abbracciato la mia ansia, ho ritrovato me stessa!

Ho abbracciato la mia ansia, ho ritrovato me stessa!

Sono sempre stata una persona solare, positiva ma piena di paure, la principale mia  paura era il giudizio degli altri! 

Avevo un lavoro gratificante,un rapporto con la mia titolare speciale, mi portava a dare sempre di più, a cercare di soddisfare il più possibile le sue esigenze a dare sempre il massimo sul lavoro…forse troppo!! 

In quell’anno per la prima volta mi diede più ferie del solito, purtroppo in quel periodo il mio papà stava male  e non capivamo cosa gli stesse succedendo ! 

In piena notte io mi svegliavo di colpo a causa dei suoi lamenti, fino che una volta si sentì molto male e lo portammo al pronto soccorso! Una settimana di ricovero una settimana di paura indescrivibile, orami qualcosa dentro di me stava cambiando !! Grazie a dio alla fine nulla di grave!! 

Una sera accade che mi sentivo strana, il cuore in gola sudavo freddo e pensavo di morire…non capivo cosa mi stesse succedendo, non capivo che avevo la mia prima crisi di panico. Enjoy a casinos gratuits

L’ansia è come una sedia a dondolo: sei sempre in movimento, ma non avanzi di un passo.


Non riuscivo più a guidare, non riuscivo a stare in mezzo alla gente, odiavo me stessa, ero completamente assente, non mi prendevo cura di me stessa. 

Ormai i sintomi erano sempre più forti e più costanti, passavo intere giornate chiusa in camera senza voler vedere nessuno, i miei genitori ormai preoccupati per il mio stato di malessere mi portarono da un neurologo che mi prescrisse dei psicofarmaci!!
Inizialmente mi fecevano stare meglio!!ma non vivevo bene.. ne interiormente e ne fisicamente ! Anche se non erano più costanti ogni tanto i miei attacchi  si ripresentavano ! 

Mi sentivo diversa da tutti avrei voluto solo scomparire. Provavo invidia per chi stava bene, avevo paura anche di essere lasciata dal mio compagno, invece lui insieme alla mia famiglia mi sono stati vicino, non hanno mai mollato la presa!!
Ricordo che un giorno il mio compagno mi prese di forza dal letto ed incominciò a farmi fare delle lunghe passeggiate in mezzo alla natura, vicino al mare, sempre in posti tranquilli…questa cosa mi faceva stare bene…osservare i fiori, gli animali, guardare il mare, il contatto con la natura mi distraeva mi tranquillizzava, insomma apprezzavo di più il momento me lo godevo di più!

Ero più nel presente! Ma anche  una camminata mi affaticava, il mio fisico era sfinito..ansia  e  psicofarmaci mi stavano distruggendo! 


L’ansia non ci sottrae il dolore di domani, ma ci priva della felicità di oggi

Dopo anni vissuti in questa condizione, per caso guardando la tv ascoltai un noto psichiatra e notai che solo la sua voce mi trasmetteva tranquillità e quello che diceva era diverso dell’opinione di altri! La mia curiosità mi portò ad andare a fondo ed iniziai a documentarmi!

Mi appassionai ai suoi blog, ma soprattutto dei suoi libri che con il tempo mi hanno cambiato in positivo la vita!! Ho avuto  la fortuna di conoscerlo di persona e frequentare delle terapie di gruppo con persone che arrivavano da tutta Italia, non immaginate quanto possono aiutare, grazie ai suoi consigli e soprattutto grazie a me stessa, dopo 7 anni di sofferenza,in un anno sono riuscita a togliere completamente l’assunzione dei psicofarmaci e gli attacchi di ansia e panico non sono più ritornati, ho semplicemente accettato i miei stati d’animo!! 

La frivolezza è la più bella risposta all’ansia.


Oggi comunque resto una persona ansiosa, ma ho imparato ad accettare i periodi di stress che arrivano per tutti!!

Non ho più paura di questo semplice stato d’animo, sono riuscita a comprenderlo a gestirlo tutto qua!!

Così ho abbracciato la mia ansia, così ho ritrovata me stessa 

Storia di Paola Timonieri

Profilo Instagram

https://instagram.com/paola.passionhomechic?igshid=1uk09fcbz22ck

Lascia un commento

Your email address will not be published.